• Da m0,4 a m2
  • Da m0,4 a m2
  • Da m0,4 a m2

Skiving per ingranaggi e viti senza fine

Lavorazioni Skiving e Dentatura Skiving per ingranaggi

 

Lo skiving è una moderna tecnica di lavorazione che prevede la finitura del profilo del dente, eseguita con dentatrici a CNC di ultima generazione.

Si tratta, infatti, di una tecnologia che, impiegando creatori in metallo duro, con dimensioni di diametro adeguate al particolare da eseguire, permette di lavorare differenti materiali con durezze fino a 61/62 HRC, a costi piuttosto contenuti. Questa tecnica prevede la finitura dei fianchi dei denti, asportando circa un decimo di millimetro sulla quota cordale (o Wildhaber), garantendo una qualità di lavorazione Din 3962, Grado 6.

E’ possibile, inoltre, riparare dentature riducendo la quota cordale anche di qualche centesimo di millimetro, riuscendo a correggere eventuali errori di concentricità, di deviazione elica e di profilo del dente.

Lo skiving risulta una tecnica indispensabile soprattutto in caso di dentature di piccole dimensioni e ingombri che impedirebbero l’impiego di mole rettifica. In questi casi, lo spazio di scarico richiesto risulterebbe eccessivo e ciò andrebbe ad intaccare spallamenti o parti che, a disegno, non devono essere toccate, al contrario, grazie al ridotto ingombro dei creatori di skiving (diametri fino a 24 mm), non ha luogo alcun tipo di inconveniente in fase di lavorazione.